HOME
NEWS
LINKS
CONTATTACI
EVENTI
INSIEME PER PROTEGGERE
DALLA SOFFERENZA

News

INAUGURATO NUOVO AMBULATORIO DI CURE PALLIATIVE

 

 

 Nasce il nuovo ambulatorio di cure palliative

NOVARATODAY

Nasce il nuovo ambulatorio di cure palliative

Inaugurati i nuovi spazi ristrutturati in viale Piazza D'Armi per accogliere i pazienti

Nasce il nuovo ambulatorio di cure palliative

16 maggio 2018 16:38

Potrebbe interessarti: http://www.novaratoday.it/salute/ambulatorio-cure-palliative.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/NovaraToday/277106068978664

 

Nasce il nuovo ambulatorio di cure palliative

Un piano completamente ristrutturato ospiterà l'ambulatorio per le cure palliative in viale Piazza D'Armi.

Il centro è stato inaugurato nella mattinata di mercoledì 16 maggio. Nell’ambulatorio sono a disposizione cinque stanze per le somministrazioni delle terapie, di cui tre predisposte per la degenza breve, con arredi e dotazioni tecnologiche adatti a migliorare il confort del paziente e la sua privacy. É stata creata poi la sala d’accoglienza, che prima non esisteva, anche per le famiglie dei pazienti, che spesso sono costretti a lunghe terapie.  «Lo scopo è mettere al centro il paziente – ha spiegato il direttore dell’azienda ospedaliero universitaria Mario Minola – É importante sia per il paziente stesso che per la famiglia».

«É anche grazie a all’associazione IdeaInsieme che è stato possibile la realizzazione di questo nuovo spazio e le sue dotazioni – ha spiegato la responsabile Elvira Catania – sia per il loro contributo economico, ma soprattutto il loro impegno».  «Siamo felici di aver potuto contribuire – ha detto Margherita Zanetta dell’associazione IdeaInsieme – grazie ai contributi di Fondazione Comunità del Novarese, Fondazione De Agostini e Fondazione Banco Popolare di Novara. Sono convinta però che la ricchezza della nostra associazione non siano i soldi ma i volontari».

Potrebbe interessarti: http://www.novaratoday.it/salute/ambulatorio-cure-palliative.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/NovaraToday/277106068978664

 

SDN SETTIMANALE DELLA DIOCESI DI NOVARA

www.sdnovarese.it/2018/05/16/ospedale-novara-nuova-sede-lambulatorio-delle-cure-palliative/

Ospedale di Novara: nuova sede per l’ambulatorio delle cure palliative

Ha una nuova sede ancora più funzionale, attrezzatissima e accogliente l’ambulatorio delle cure palliative, le terapie di accompagnamento per i malati oncologici terminali o in grave stato di avanzamento della malattia. Dalla precedente sede in viale Piazza D’Armi, è stato trasferito in un altro padiglione (B, al primo piano): uno spostamento che ha fruttato un completo rinnovamento, risultato di un progetto avviato su iniziativa del direttore del servizio Elvira Catania, affiancata dall’associazione IdeaInsieme, presieduta da Margherita Zanetta, che da sempre sostiene l’attività delle cure palliative dell’Hospice nella sede di Galliate.

La presentazione mercoledì, presieduta commissario Mario Minola, Catania e Zanetta, il sindaco, e tra i tanti l’assessore regionale Augusto Ferrari, l.on Franca Biondelli. I lavori finanziati con fondi Aou e seguiti direttamente dall’ing. Vincenzo Bruno, direttore della struttura gestione ed economale, hanno ampliato gli spazi a disposizione dei pazienti. Dalla sala d’accoglienza – prima non disponibile – il cui recupero è stato curato e finanziato da IdeaInsieme, dedicata a Giulio Drago, volontario di IdeaInsieme morto di tumore lo scorso novembre, si passa al corridoio dell’ambulatorio, con studi medici , locali infermieristici e di servizio, cinque stanze per la degenza, di cui due per degenza breve, con dotazioni tecnologiche donate da IdeaInsieme

CORRIERE DI NOVARA.COM

corrieredinovara.com/attualita/cure-palliative-inaugurato-il-nuovo-ambulatorio/

Cure palliative, inaugurato il nuovo ambulatorio FOTOGALLERY

Cure palliative, inaugurato il nuovo ambulatorio in viale Piazza D’Armi. Nell’occasione è stato anche presentato il nuovo laboratorio di analisi.

Cure palliative, inaugurato il nuovo ambulatorio

E’ stata inaugurata ieri la nuova sede dell’ambulatorio di cure palliative dell’Azienda ospedaliero universitaria Maggiore della Carità in viale Piazza D’Armi. La nuova struttura è il risultato di un progetto avviato per iniziativa del direttore del Servizio, dottoressa Elvira Catania, affiancata dall’associazione Ideansieme che opera con i suoi volontari all’Hospice di Galliate e nell’ambulatorio. I lavori finanziati con fondi dell’Aou e seguiti direttamente dall’ingegnere Vincenzo Bruno, direttore della Struttura Gestione tecnica ed economale, hanno migliorato lo spazio destinato ai pazienti.

Sala d’accoglienza e ambienti migliorati

Sono a disposizione 5 stanze per le somministrazioni di terapia, con arredi e dotazioni tecnologiche (donate in parte da Ideainsieme). La sala di accoglienza, prima non disponibile, è stata intitolata al volontario Giulio Drago, recentemente scomparso. Anche gli studi dei medici, degli psicologi e degli infermieri sono stati migliorati. All’inaugurazione erano presenti numerose personalità: dal commissario dell’Aou Mario Minola, alla dottoressa Catania, alla presidente di Ideainsieme Margherita Zanetta. E poi la parlamentare Franca Biondelli, l’assessore regionale alle politiche sociali Augusto Ferrari, il sindaco di Novara Alessandro.

 

LA VOCE DI NOVARA

https://www.lavocedinovara.com/wellness/salute/nuovo-ambulatorio-cure-palliative-ponte-col-territorio-per-i-malati-oncologici/

Nuovo ambulatorio Cure palliative: «Ponte col territorio per i malati oncologici»

Restyling completo per la struttura di viale Piazza d'Armi, anche grazie al contributo di Idea insieme: intitolata al volontario Giulio Drago la nuova sala d'accoglienza. E al piano superiore sta prendendo forma il nuovo laboratorio per le analisi, che servirà 4 province

 

 

Uno spazio completamente rinnovato e una nuova sala d’accoglienza, dedicata a Giulio Drago, volontario dell’associazione Idea insieme recentemente scomparso. È il nuovo volto dell’ambulatorio di Cure palliative dell’ospedale Maggiore, dedicato ai malati oncologici: allestito al primo piano della sede di viale Piazza d’Armi, offre anche spazi per il day hospital. I lavori sono stati realizzati direttamente dal Maggiore, mentre gli arredi della sala d’accoglienza e alcuni dispositivi tecnologici sono stati donati da Idea insieme. L’ambulatorio, attivo dal 2017, ha visto un aumento del 42% dei pazienti nel primo trimestre dell’anno in corso. «Questo perché prima non avevamo la possibilità di somministrare le terapie simultanee di cura – spiega Elvira Catania, direttrice del servizio, che gestisce anche l’hospice di Galliate – Ringrazio l’associazione Idea insieme per questa collaborazione, ma soprattutto per l’impagabile lavoro dei suoi volontari: ogni giorno, da lunedì a domenica, mette a disposizione due persone che si occupano di aiutare i pazienti nei trasferimenti all’interno del reparto e offrono un grande supporto umano alle loro famiglie».
«Siamo ormai una cinquantina di volontari – aggiunge la presidente Margherita Zanetta – e la nostra vera ricchezza, oltre al sostegno delle fondazioni del territorio, è la presenza. Ringrazio tutti per la disponibilità e l’entusiasmo con cui operano».
Grazie al restyling, che ha interessato anche gli studi di medici, psicologi e infermieri, l’ambulatorio ora dispone di 5 stanze, dotate anche di comode poltrone per le terapie. Inoltre nella sala d’accoglienza campeggiano, oltre alla targa in memoria di Drago, anche una serie di foto scattate da Marco De Rosa, paziente scomparso l’inverno scorso. Mentre nei corridoi sono state affisse una serie di foto d’epoca del Maggiore.
Al taglio del nastro hanno partecipato numerose autorità. La sottosegretaria al Welfare Franca Biondelli



Torna alla lista degli articoli