HOME
NEWS
LINKS
CONTATTACI
EVENTI
INSIEME PER PROTEGGERE
DALLA SOFFERENZA

Lo Statuto

Assemblee

Art.13
L’assemblea degli Associati è convocata almeno una volta l’anno entro il 30 aprile mediante comunicazione scritta diretta a ciascun Associato con mezzi che consentano la prova della spedizione e che contenga l’ordine del giorno, almeno dieci giorni prima di quello fissato per l’adunanza.
L’Assemblea deve pure essere convocata su domanda motivata e firmata da almeno un decimo degli Associati. L’Assemblea deve essere convocata nell’ambito della Provincia di Novara.

Art.14
L’Assemblea delibera sul bilancio consuntivo e preventivo, sugli indirizzi e direttive generali dell’Associazione, sulla nomina dei componenti il Consiglio di amministrazione e il Collegio dei revisori, sulle modifiche dell’Atto costitutivo e dello Statuto e su quant’altro a lei demandato per legge o per statuto.

Art.15
Hanno diritto di intervenire all’Assemblea tutti gli Associati in regola nel pagamento della quota annua di associazione. Gli Associati possono farsi rappresentare da altri Associati, anche se membri del Consiglio, salvo, in questo caso, per l’approvazione dei bilanci e per le delibere in merito a responsabilità dei Consiglieri.

Art.16
L’Assemblea è presieduta dal Presidente del Consiglio; in mancanza dal Vicepresidente. In mancanza di entrambi l’Assemblea nomina il proprio Presidente.
Il Presidente dell’Assemblea nomina un Segretario. Spetta al Presidente dell’Assemblea constatare la regolarità delle deleghe ed il diritto di intervento all’Assemblea. Delle riunioni di Assemblea si redige processo verbale firmato dal Presidente e dal Segretario, da riportarsi su apposito libro.

Art.17
Le deliberazioni dell’Assemblea sono prese a maggioranza di voti e con la presenza di almeno metà degli associati; in seconda convocazione la deliberazione è valida qualunque sia il numero degli intervenuti. Quanto scritto vale anche per modificare Atto costitutivo e Statuto.
 



Torna alla lista degli articoli