HOME
NEWS
LINKS
CONTATTACI
EVENTI
INSIEME PER PROTEGGERE
DALLA SOFFERENZA

Le cure palliative


 

L’Organizzazione Mondiale per la Sanità definisce le cure palliative come “…un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e delle famiglie che si trovano a dover affrontare i problemi associati a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo dalla sofferenza, per mezzo di una identificazione precoce, di una

approfondita valutazione e di un ottimale trattamento del dolore e di altri problemi fisici, psicosociali e spirituali”.

Le cure palliative:
•    danno sollievo al dolore e agli altri sintomi che provocano sofferenza;
•    sostengono la vita e considerano la morte come un processo naturale che non intendono né   affrettare né ritardare;
•    integrano gli aspetti psicologici e spirituali nella cura dei pazienti;
•    offrono un supporto per aiutarli a vivere quanto più attivamente possibile fino alla morte;
•    offrono un sostegno alla famiglia per affrontare la malattia del paziente e, in seguito, il lutto;
•    utilizzano un approccio multidisciplinare di équipe per rispondere ai bisogni del paziente e della famiglia incluso, se necessario, un supporto nella fase di elaborazione

     del lutto;
•    migliorano la qualità della vita e possono influire positivamente sul decorso della malattia;
•    possono essere iniziate precocemente nel corso della malattia insieme ad altre terapie che hanno lo scopo di prolungare la vita, come la chemioterapia e
     la radioterapia, e comprendono le indagini diagnostiche necessarie per riconoscere e gestire le complicazioni cliniche che causano sofferenza.

Le cure palliative, attraverso la cura dei sintomi, hanno lo scopo di ridurre la sofferenza inutile, la disperazione e il senso di abbandono caratteristici delle malattie inguaribili, ma non incurabili, quando esse entrano nella fase evolutiva e il termine della vita si avvicina.

Il rispetto della centralità, della dignità e della massima autonomia del malato rappresentano obiettivi importanti delle cure palliative. Per realizzare tutto ciò vengono messi in atto interventi di sostegno individuale e di gruppo: terapia del dolore e degli altri sintomi gravi, sostegno psicologico al malato e alla famiglia, supporto solidaristico dei volontari, sviluppo dell’assistenza domiciliare e degli hospice.

I principi della medicina palliativa devono diventare parte integrante di tutto il percorso di cura e devono essere garantiti in ogni ambiente assistenziale.